Il Restorative Yoga ha un’influenza positiva su quasi tutti i sistemi più importanti del corpo, tra cui quelli cardiovascolare, circolatorio, nervoso, linfatico, immunitario, muscolare, scheletrico ed endocrino. La pratica del restorative yoga aumenta anche i livelli di GABA (acido gamma-amminobutirrico), un neurotrasmettitore inibitorio coinvolto nell’ansia e nella depressione. Questo spiega in parte perché allevia lo stress e ci fa sentire meno ansiosi e depressi.

Questo stile di yoga può essere utile anche per le persone con dolori cronici.

Alcuni benefici del Restorative Yoga

Grazie a una pratica costante, il Restorative Yoga può aiutare a:

  • ridurre il cortisolo, l’ormone dello stress
  • abbassare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca
  • ridurre la tensione muscolare, l’insonnia e la stanchezza generalizzata
  • migliorare il sistema immunitario
  • ridurre i livelli di trigliceridi
  • aumentare il colesterolo “buono”
  • migliorare la digestione e l’eliminazione delle scorie
  • aumentare la capacità di regolare i livelli di glucosio nel sangue
  • alleviare il dolore
  • migliorare la fertilità
  • stimolare il sistema linfatico
  • migliorare la circolazione e l’ossigenazione del sangue
  • calmare la mente
  • aumentare la flessibilità
  • sviluppare la capacità di radicamento (grounding), sentendo l’unità tra il corpo e la mente
  • migliorare l’acutezza mentale
  • ridurre i sintomi della menopausa.

Alcuni ricercatori hanno indagato i benefici del Restorative Yoga. Ecco di seguito un campionario dei risultati.

Il Restorative Yoga per le donne con tumore al seno: risultati di uno studio del 2009 (John Wiley & Sons, Ltd)

Questo studio dimostra benefici potenziali del Restorative Yoga sulle emozioni provate e sulla stanchezza dei pazienti affetti da cancro.

Il Restorative Yoga per le donne con tumore ovarico o al seno: miglioramenti significativi sono stati osservati per la depressione, l’ansia, la salute mentale e la qualità generale della vita. La stanchezza è stata diminuita.

Il Restorative Yoga e la menopausa

Si trattava di uno studio realizzato su 14 donne in postmenopausa che presentavano almeno 4 vampate di calore al giorno da un livello moderato a grave oppure almeno 30 a settimana. L’intervento era costituito da otto posizioni di restorative yoga insegnate in una sessione introduttiva di 3 ore e 8 sedute settimanali di 90 minuti. Le persone praticavano da sole anche due volte a settimana.

La maggioranza delle persone è stata soddisfatta dei risultati e il 75% ha continuato a praticare il restorative yoga nei tre mesi successivi. Il numero medio delle vampate di calore a settimana è diminuito del 30,8% e l’intensità è diminuita del 34,2% dall’inizio dello studio all’ottava settimana.

Il Restorative Yoga e la sindrome metabolica negli adulti

Il Restorative Yoga è risultato efficace per adulti con peso in eccesso e sindrome metabolica (riduzione della pressione sanguigna, aumento significativo del livello di energia, tendenza al miglioramento del benessere e riduzione dello stress).